Homepage  Rassegna stampa  Rassegna Stampa : da 'Avvenire' del 11 giugno 2014 
Rassegna Stampa : da 'Avvenire' del 11 giugno 2014   versione testuale
Attività e laboratori nelle periferie disagiate
 
Attività e laboratori nelle periferie disagiate
(ragazzi no stop: finita la scuola, non l’impegno. Attiva da 20 anni a Napoli l’associazione Figli in Famiglia animata da Don Gaetano Romano e Carmela Manco)
 
 
L’estate dei bambini e dei ragazzi a San Giovanni a Te­duccio non è solitaria: si apre il portone dell’Oasi di Figli in Famiglia. Come in inverno, ma finita la scuola cam­biano le attività, non più compiti e laboratori bensì gite in campagna e in montagna, giochi, teatro, tuffi in pisci­na. Dalle 9 di mattina alle 9 di sera 500 figli del quartie­re periferico di Napoli est, vittime dei disagi e dell’ab­bandono della deindustrializzazione, dai 3 ai 18 anni, so­no seguiti e accompagnati dai giovani volontari dell’as­sociazione nata all’ombra della parrocchia dell’Immaco­lata, dall’intuito e dalla carità del parroco don Gaetano Romano che con Carmela Manco da oltre venti anni ac­coglie bambini e famiglie, guidandoli lontano dalla cat­tiva strada, sostenendo sogni e speranze, scoprendo il buono e il bello in ciascuno. «I bambini, le persone - di­ce Carmela, laica consacrata - non sono più abituate a sen­tirsi amate. Hanno bisogno di attenzione e i piccoli gesti, anche una passeggiata insieme, fanno sentire amati».
 
Valeria Chianese
 
 
 
stampa pagina segnala pagina