banner
S. Giacomo Apostolo
(10 Decanato)
 S. Giacomo Apostolo  Info  La parrocchia  Composizione sociologica 

Composizione sociologica

Calvizzano è un paese le cui origini risalgono con molta probabilità all’epoca romana. Non esistono dati certi sulla sua fondazione, ma numerose testimonianze archeologiche reperite sul territorio, come i resti di antiche ville romane. Anche il nome sottolinea l’ascendenza romana del paese: presumibilmente la denominazione deriva da Calvisuis o Calvicius, forse un proprietario terriero appartenente a una gens molto nota a Roma.

A causa della sua collocazione nell’agro napoletano, il paese subì in epoca altomedievale il riflesso delle travagliate vicende del Ducato di Napoli. Divenne casale solo nel 1269. In seguito fu concesso in feudo, prima ai Caracciolo di Napoli e poi a Francesco D’Allegro e Antonio De Rabo. Nel 1669 Don Francesco Comero acquistò il casale di Calvizzano e ne divenne Barone. Nel 1681 la Baronessa Margherita Carrera portò in dote il casale sposando il duca Diego Pescara che divenne Duca di Calvizzano. Alla fine del feudalesimo e l’inizio dell’Amministrazione Comunale, il paese seguì le sorti del Regno delle Due Sicilie e poi dell’Italia.

Il patrocinio ed il culto dell'Apostolo Jacovo è molto antico risale a prima dell'anno 1000, già nel 911 in alcuni documenti si fa riferimento ad un pezzo di terra di Sancti Jacovi in Calbictianum. Il 25 luglio ricorre la festa, anticamente era detta la Festa del Tomolo di Sancti Jacovo, in quanto i contadini del luogo per ringraziare il santo per l'abbondante raccolto, erano solito donare un tomolo di grano ai poveri, che numerosi a piedi da Napoli si recavano in pellegrinaggio ad onorare il santo nell'antica chiesa calvizzanese. Oggi la festa di san Giacomo si celebra con la processione della statua del Santo per le vie della cittadina e termina con un suggestivo simulacro dell'incendio del campanile.

stampa questa pagina segnala questa pagina
Largo Donnaregina, 22 - 80138 NAPOLI - Tel. 081 5574111 - 081 449711 - Fax 081 451797
Copyright 2008 Diocesi di Napoli - Credits