Aiutami a crescere – Il progetto del Cardinale Sepe per i bambini poveri

-in allegato una scheda sul progetto Aiutami a Crescere e una scheda sull’accordo con il Parco Vesuvio e la Federtennis

Sabato, nel salone della Casa di Tonia in via Veterinaria, il Card. Crescenzio Sepe, ha consegnato oltre 150 kit scolastici (degli oltre 400 assegnati a seguito delle “adozioni di vicinanza” effettuate dopo l’appello e l’idea progettuale presentata a dicembre scorso) ai bambini di famiglie disagiate che vivono sul territorio delle parrocchie che operano dell’area di via Foria, via Stella, via Materdei. Presenti il Presidente della Fondazione “In nome della Vita, prof. Sergio Sciarelli, il prof. Edoardo Cosenza, membro del Direttivo della Fondazione e attualmente assessore alla Regione, la Rettora dell’Università L’Orientale, la vice Presidente Mariella D’Ascia, vice prefetto, il prof. Mauro Sciarelli, l’avv. Federico De Luca, segretario generale, i membri del collegio dei Sindaci della Fondazione medesima, il Vicario episcopale e Moderatore di Curia, mons. Gennaro Matino, il prof. Ugo Leone, presidente dell’Ente Parco del Vesuvio, il prof. Antonio Verrazzo del Comitato regionale della Federtennis.
Per l’occasione, il Card. Sepe ha annunciato la stipula di un accordo con la Federtennis, in virtù del quale un gruppo consistente di bambini poveri verrà avviato –e accompagnato, grazie alla generosità dell’Ente Parco del Vesuvio- alla pratica sportiva.
Grande l’entusiasmo di genitori e bambini.

condividi su