Attività formative per i presbiteri

“La formazione permanente del clero rimanda a un mistero di vocazione che trascende l’uomo e che nessuno può mai dare come pienamente conseguito: la vita intera non basterà a farci, davvero, capire quello che siamo e a consentirci di raggiungere l’integrale intellegibilità del nostro dono”
(dal Sussidio sul rinnovamento del clero a partire dalla formazione permanente)
condividi su