Author:

“NON È BENE CHE L’UOMO SIA SOLO. CURARE I MALATI CURANDO LE RELAZIONI” (Papa Francesco)

XXXII Giornata Mondiale del Malato 2024

Anche quest’anno l’11 febbraio la Giornata Mondiale del Malato si vivrà  in ogni comunità ecclesiale e a livello diocesano, promuovendo la sensibilizzazione, la riflessione e la preghiera per gli ammalati, le loro famiglie, e tutti coloro che a vario livello se ne prendono cura. Materiale per la giornata diocesana: la locandina pdf con tutte le iniziative diocesane dal 4 all’ 11 febbraio p.v.; Materiale della … Continua a leggere “NON È BENE CHE L’UOMO SIA SOLO. CURARE I MALATI CURANDO LE RELAZIONI” (Papa Francesco) »

AUTONOMIA DIFFERENZIATA

Riflessione dell’Arcivescovo Battaglia

Don Mimmo Battaglia interviene nuovamente sul tema dell’Autonomia Differenziata. Ecco il testo della sua riflessione: “Nell’aria incerta dell’atmosfera nuova c’è un cielo antico che vorrebbe piangere lacrime vere. Non lo fa ancora perché teme di non essere visto dagli occhi degli uomini che non sanno più guardarsi tra loro, abituati come sono stati portati a non guardare in alto. In quest’atmosfera sempre più pesante, in … Continua a leggere AUTONOMIA DIFFERENZIATA »

LA FORZA DELLA VITA CI SORPRENDE

46a Giornata Nazionale per la Vita

La 46esima edizione della Giornata Nazionale della Vita si celebrerà domenica 4 febbraio 2024. Don Mimmo Battaglia celebrerà la Santa Messa alle ore 11 in Cattedrale. La Giornata è accompagnata dal Messaggio dei Vescovi Italiani dal titolo: «La forza della vita ci sorprende. “Quale vantaggio c’è che l’uomo guadagni il mondo intero e perda la sua vita?”». Ecco una riflessione dell’Ufficio Famiglia e Vita: “Il … Continua a leggere LA FORZA DELLA VITA CI SORPRENDE »

GIORNATA DELLA VITA CONSACRATA

Don Mimmo Battaglia prega per e con i consacrati

Celebrazione della Parola Presieduta dall’Arcivescovo Metropolita di Napoli Domenico Battaglia il 3 Febbraio 2024, ore 10 – presso la Basilica Santuario di Maria Santissima del Carmine Maggiore. In allegato la lettera di presentazione di Don Francesco Beneduce, Vescovo Ausiliare.   LOCANDINA

NUOVA COMMISSIONE DI STUDIO DEL PATRIMONIO DELLE CONFRATERNITE E DELLE PIE FONDAZIONI

L'Arcivescovo istituisce questo nuovo organismo venendo incontro alle esigenze espresse nel XXXI Sinodo

Pubblichiamo il testo del Decreto: “Preso atto della necessità, rilevata durante l’acquisizione dei dati raccolti per il XXXI Sinodo di questa Arcidiocesi, di studiare l’entità del patrimonio delle Confraternite e delle Pie Fondazioni dell’Arcidiocesi di Napoli; visto lo Statuto della Curia di Napoli; visti i cann. 319, 469-471 e 1276 del C.J.C., ISTITUIAMO   una Commissione che sussisterà fino alla conclusione dei lavori del XXXI … Continua a leggere NUOVA COMMISSIONE DI STUDIO DEL PATRIMONIO DELLE CONFRATERNITE E DELLE PIE FONDAZIONI »

“AMERAI IL SIGNORE TUO DIO E IL TUO PROSSIMO COME TE STESSO” (Luca 10,27)

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani 18-25 Gennaio 2024

Il sussidio per la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani 2024 è stato preparato da un Gruppo ecumenico del Burkina Faso, coordinato dalla Comunità locale di Chemin Neuf (Comunità Chemin Neuf, da ora CCN). Il tema scelto è “Ama il Signore Dio tuo… e ama il prossimo tuo come te stesso” (Lc 10, 27). Di seguito il programma completo degli eventi in diocesi. Sussidio … Continua a leggere “AMERAI IL SIGNORE TUO DIO E IL TUO PROSSIMO COME TE STESSO” (Luca 10,27) »

COL VOLTO DELLA MISERICORDIA

In ogni decanato alcuni sacerdoti saranno a disposizione dei confratelli per momenti di accompagnamento, ascolto e confessione

Ecco la lettera di presentazione da parte di Don Lello Ponticelli,  Delegato Arcivescovile per il Clero: “Carissimi confratelli sacerdoti, il nostro Arcivescovo Don Mimmo lo scorso anno, durante gli incontri nei Presbiteri Decanali, aveva raccolto il bisogno e il desiderio di avere un sacerdote di riferimento in ciascun Decanato che potesse offrire momenti di Ascolto, Accompagnamento Spirituale e/o Confessione. Nei mesi scorsi, perciò, ha chiesto … Continua a leggere COL VOLTO DELLA MISERICORDIA »