Da Napoli il nuovo Vescovo di Vallo della Lucania

-in allegato l'Omelia del Cardinale in occasione della Festività della SS. Trinità

Cari Confratelli nell’Episcopato e nel Sacerdozio ministeriale, Illustri Autorità, Cari fratelli e sorelle tutti, Oggi la liturgia ci fa celebrare la solennità della SS. Trinità, cuore e fondamento della nostra fede. In questa celebrazione eucaristica, poi, conferiremo l’Ordinazione episcopale al caro e stimato Mons. Ciro Miniero, figlio della nostra chiesa napoletana, scelto per essere Vescovo della Chiesa sorella di Vallo della Lucania.
Per questi motivi, eleviamo tutti la nostra lode a Dio Trinità, immergendoci nel mistero di amore delle Tre Persone divine. La nostra contemplazione interiore deve essere come quel bambino di agostiniana memoria, che, di fronte alla vastità del mare capisce che non riesce a esaurire l’immensità dell’oceano attingendo l’acqua e versandola sulla sabbia, ma solo facendosi coinvolgere dalle sue onde.
Anche noi, lasciamoci prendere dal mistero di amore della Trinità che, nella sua immensa bontà, pervade la vita di tutti noi, sue creature. L’amore trinitario, infatti, è puro, senza misura, supera sempre le barriere della nostra fragilità e limitatezza e ci trasforma in offerta di vita. Come il Padre, fonte di ogni vita, che ci offre la vita nuova nel suo Figlio incarnato e ce la dona nello Spirito Santo.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail