Itinerario II

I Misteri del chiostro napoletano

 

 

Accompagnati dalla lettura di alcuni brani del Diario del ‘500 della monaca Fulvia Caracciolo e de I Misteri del chiostro napoletano, opera risorgimentale della benedettina Enrichetta Caracciolo, si visiteranno la chiesa e il chiostro di uno dei monasteri più antichi e famosi di Napoli: S. Gregorio Armeno. La storia centenaria del monastero ne fa uno dei luoghi più affascinanti e misteriosi della città anche grazie alla presenza del reliquiario del sangue di s. Patrizia, compatrona di Napoli, che, come quello di s. Gennaro, si scioglie regolarmente a protezione della città.

• Chiostro S. Marcellino e Festo (Federico II)
• S. Gregorio Armeno

 

Ci troviamo a S. Gregorio Armeno alla scoperta della storia di due straordinarie figure femminili:

Fulvia Caracciolo: https://www.chiesadinapoli.it/donne/fulvia-caracciolo

Enrichetta Caracciolo: https://www.chiesadinapoli.it/donne/enrichetta-caracciolo/

Approfondimento

S. Gregorio Armeno: https://www.chiesadinapoli.it/donne/s-gregorio-armeno/

 

 

In questo incantevole luogo è custodito il reliquiario del sangue di S. Patrizia, che si scioglie miracolosamente con regolarità il 25 agosto, giorno in cui si celebra la festa di S. Patrizia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ci troviamo nel  Chiostro S. Marcellino e Festo (Federico II)

Approfondimento

SS. Marcellino e Festo: https://www.chiesadinapoli.it/donne/ss-marcellino-e-festo/

condividi su