Sacra Famiglia ai Lammatari

Ritiro della Sacra Famiglia

Fondato nel 1810 dal sacerdote Domenico Coppola per accogliere orfane di genitori morti per l’epidemia petecchiale, il Ritiro era destinato a ragazze che traevano sostentamento dal proprio lavoro, oltre che dalla carità cittadina. Alle orfane si insegnava a leggere, a scrivere e ad eseguire lavori femminili (ricamo, cucito ecc.).

Un altro benefattore, in particolare don Gaetano Stellato, si unì a don Coppola per mandare avanti l’opera pia, che però non ebbe mai personalità giuridica.

Nel 1824 le donne si trasferirono nella casa al vico Lammatari alla Sanità e seguirono la Regola dei Servi di Maria di san Filippo Neri. Nel Ritiro vi era un certo numero di donne chiamate figliole dell’opera che vivevano pagando, quando potevano, una misera retta.

Il Ritiro aveva un solo Amministratore nominato dall’Arcivescovo. Già a metà '800, la rendita era estremamente esigua tanto da spingere la superiora a chiedere il 21 luglio 1864 alla Prefettura di Napoli il permesso per poter questuare essendo lo stesso in gravi difficoltà economiche.

a.v.


📍Quartiere: Stella, Vico Lammatari alla Sanità

 ☨  Tipologia: Ritiro per orfane

📅 Data di fondazione: 1810

⛪ Regola monastica: Sotto la Regola di san Filippo

👥 Fondatori: P. Domenico Coppola e P. Gaetano Stellato

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail