Salotto di Enrichetta Ranieri-Ferrigni

La Enrichetta Ranieri, nata a Napoli nel 1810, sposò nel 1826 il magistrato e patriota Giuseppe Ferrigni, affiancandolo nell'animazione del salotto politico che avevano aperto nella loro casa per favorire non solo un confronto di idee liberali in opposizione alla monarchia borbonica, ma anche una rete culturale tra artisti, poeti e letterati. In casa Ferrigni partecipavano molte donne intellettuali, dedite all’attività letteraria e animatrici del circolo della poetesse sebezie, tra cui Irene Ricciardi, Maria Giuseppa Guacci e la sorella di Enrichetta, Paolina Ranieri (1817-1878). Il salotto divenne importante punto di riferimento per letterati italiani come Silvio Pellico e Giacomo Leopardi. Con Leopardi e con Antonio Ranieri, Paolina si stabilì in una casa a Capodimonte, a vico Pero 2, dove creò un importante sodalizio umano e artistico fino alla morte del poeta.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail