Festa della Carità

Sociale: Sabato 16 marzo a Santa Maria la Nova ore 9.30 -13.00

La Caritas Diocesana di Napoli organizza una mattinata   di festa  per condividere i risultati delle opere compiute dalla Caritas Diocesana di Napoli, dal Consorzio CO.RE e dalla cooperativa sociale Seme di Pace. L’appuntamento è fissato per il 16 marzo  presso il Complesso Monumentale di S. Maria La Nova a Napoli.
Aprirà i lavori il direttore don Enzo Cozzolino che, insieme a Carmine Guanci  rappresentante del consorzio Farsi Prossimo promosso da Caritas Ambrosiana, metterà a confronto le esperienze caritative realizzate nelle aree metropolitane di Napoli e Milano.
Per l’occasione verranno ripercorse le tappe salienti di due servizi di punta della Caritas partenopea:  Casa Giovanna Antida, centro di accoglienza notturna per donne in difficoltà che quest’anno celebra dieci anni di attività e del Centro Ascolto Donna Immigrata attivo da venti anni.
Nel corso della manifestazione saranno presentate e distribuite gratuitamente, due pubblicazioni: “Partirono bastimenti tornarono barconi” lettura storica del fenomeno dell’immigrazione curata dall’Ufficio Immigrati della Caritas diocesana di Napoli nell’ambito del progetto “Karama” e “Riflessioni Minori” ricerca che fotografa la condizione minorile ed il ruolo del terzo settore nella provincia di Napoli realizzata dall’Osservatorio Risorse e Povertà della Diocesi di Napoli, nell’ambito  del progetto “Poli educativi”.
In conclusione prevista la proiezione dello spot “Le opere compiute la voce dei protagonisti” realizzato con le testimonianze di operatori e utenti dei progetti e dei servizi attivi sul territorio napoletano grazie al contributo dei fondi Otto per Mille.
Modera le conversazioni fra i partecipanti alla Festa della Carità Guido Pocobelli Ragosta  giornalista Tgr Campania
Info per la stampa laura guerra 3394487278

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail