Fraternità nel dolore: il grazie della Chiesa di Ischia

Donati 50000 euro dai fedeli napoletani

In un comunicato diffuso dalla diocesi di ischia arriva il sentito ringraziamento al Cardinale Sepe e alla Caritas e fedeli di Napoli: “La Chiesa di Ischia, con il suo vescovo, mons. Pietro Lagnese, ringrazia di cuore il card. Crescenzio Sepe e l’intera arcidiocesi di Napoli per la colletta pro terremotati, attivata in tutte le chiese sabato 9 e domenica 10 settembre”. Nella nota si precisa anche che “l’arcidiocesi di Napoli con la suddetta colletta ha offerto alla Caritas diocesana di Ischia la somma di 50mila euro. La diocesi di Ischia è inoltre particolarmente grata per il sostegno che la Caritas partenopea le sta offrendo, affiancandola e accompagnandola nell’opera di primo intervento. Già mercoledì 6 settembre, su invito del nostro vescovo Pietro Lagnese, il card. Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, aveva fatto visita alla nostra Isola recandosi nelle zone terremotate di Casamicciola e Lacco Ameno e incontrando, accanto ai volontari e ai soccorritori, quanti erano stati colpiti negli affetti e avevano perso i beni e la casa, spesso frutto del lavoro di una vita. Era stata quella una prima occasione per ringraziare, attraverso di lui, tutta la Chiesa di Napoli; ringraziamento che si rinnova ora ancora più vivo per la generosità dimostrata”.
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail