GIOVEDì SANTO CON DON MIMMO BATTAGLIA

Lavanda dei piedi ai familiari di vittime di violenza

Settimana Santa:  siamo alla vigilia di due celebrazioni particolari dopo gli eventi di questi giorni che hanno visto la Via Crucis per la liberazione delle vittime di  tratta e prostituzione; la vista dell’Arcivescovo al Reparto di Pediatria del Vecchio Policlinico e la Messa del Crisma con il rinnovo delle promesse da parte di tutti i sacerdoti e con la benedizione degli Olii, in parte donati dal Questore di Napoli, Maurizio Agricola, e provenienti dal luogo dove avvenne la strage di Capaci.

In particolare, Giovedì 28 marzo 2024, alle 18.30, l’Arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia, presiederà, nella Chiesa Cattedrale, la Messa nella Cena del Signore e procederà al rito della lavanda dei piedi così come  Gesù fece ai suoi discepoli in segno di servizio. Dopo l’esperienza dello scorso anno vissuta nel campo Rom di Scampia, quest’anno don Mimmo Battaglia laverà i piedi a familiari di vittime della violenza, che in questi anni ha avuto modo di conoscere e accompagnare.

Don Mimmo ha voluto nuovamente sottolineare l’attenzione e la cura che la Chiesa di Napoli rivolge alle vittime della violenza, che non si arrendono e annunciano la speranza della risurrezione che è presente in tutto il popolo napoletano e che per i cristiani ha il suo principio e il suo fondamento nella risurrezione di Cristo.

Omelia dell’Arcivescovo

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail