Giubileo del Mare

Mercoledì 15 giugno 2011, dalle ore 10, Stazione Marittima

Giubileo del Mare. Una intera giornata dedicata a questa grande risorsa di Napoli, per approfondirne il rapporto con la città, per riaffermarne le enormi potenzialità di sviluppo, per coglierne le opportunità e le prospettive a favore dei giovani, attraverso un confronto intenso e qualificato fra tutti i soggetti che rappresentano e costituiscono operativamente il variegato mondo del mare, per impegno professionale o imprenditoriale, ma soprattutto per amore e per passione.
Si tratta di stare insieme, durante un interno giorno, con una parte significativa e autorevole di quei tanti uomini di buona volontà, ai quali ha fatto riferimento e appello, nel promuovere il Giubileo per Napoli, il Cardinale Crescenzio Sepe, chiedendo di fare sinergia per favorire, accompagnare e sostenere il riscatto della nostra città, facendo rete e valorizzando le grandi risorse materiali, ambientali, culturali e umane. 
Sintesi del Programma – Mattina
 
Ore:  9.30      –  Stazione Marittima. Raduno ed attesa con i marittimi, i migranti e la gente del mare; saluti a Sua Eminenza Cardinale Crescenzio Sepe che benedirà il gruppo di subacquei dell’Associazione Marevivo saliti a bordo di un mezzo navale di Castalia Ecolmar per effettuare, in collaborazione con il Cobat, il recupero di batterie esauste giacenti sui fondali del porticciolo di Mergellina.
 
Ore: 10        –  Celebrazione della SS. Messa in suffragio di coloro che hanno perso la vita in mare officiata dal Cardinale Crescenzio Sepe, nella Sala Galatea all’interno della Stazione Marittima.
 
Ore: 10.50     –    Pausa “Coffee Break” (offerto e allestito a cura delle Autorità Portuali).
 
Ore: 11.10    –  Trasferimento al Molo 5. Mezzi della Capitaneria di Porto imbarcheranno Sua Eminenza  e gli Ospiti per la processione della Madonna di Porto Salvo. All’imboccatura del porto fino alla statua di San Gennaro, corone di fiori saranno gettate in mare in ricordo di tutti coloro che hanno perso la vita.
 
Ore: 12.00     –   Rientro a terra.
 
Ore: 12.05     –   Sbarco e trasferimento presso gli stand allestiti per il work shop “Lavorare in mare e per il mare”.
 
Ore: 12.15     –   Il Cardinale Crescenzio Sepe incontra i giovani sul tema del work shop presso gli stand-espositivi dove verranno illustrati i corsi di formazione necessari per intraprendere il lavoro marittimo (per l’occasione verranno offerti corsi gratuiti a 50 giovani).
 
Ore: 13.00    –    Pausa.
 
Sintesi Del Programma -Pomeriggio/Sera
 
Ore: 16.30    –   Visita alla Stazione Marittima dove il Cardinale Crescenzio Sepe verrà accolto dal Presidente Coccia.
 
Ore: 17.00    –   Visione del progetto della nuova Cappella multietnica da realizzarsi all’interno della Stazione Marittima e dei progetti per la riqualificazione e/o realizzazioni di nuovi porti lungo la costa del Molosiglio a Mergellina.
 
Ore: 17.15    –   Il Cardinale Crescenzio Sepe incontra “Il popolo del Mare” – Sala Galatea della Stazione Marittima.
 
Ore: 18.15    –   La barca del Giubileo con a bordo il Cardinale Crescenzio Sepe lascia il porto per dirigersi verso Posillipo seguita da alcune unità navali militari, da diporto e da pesca. Il corteo sarà accompagnato dal suono delle sirene, da scoppi e da getti d’acqua.
 
Ore: 20.15   –   Rientro al porto e alla Stazione Marittima.
 
Ore: 20.30   –   Cena
 
Ore: 22.30   –   Presso il Centro Commerciale della Stazione Marittima si terrà una serata non stop con musica, balli e canti della tradizione napoletana (notte bianca).
 
Ore: 23.30   –  Conclusione della giornata con uno spettacolo di giochi pirotecnici.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail