MOSTRAmi Napoli

Il chiaroscuro di Napoli ieri ed oggi

Nell’ambito del Giubileo per Napoli, Sua Em.za Rev.ma il Cardinale Crescenzio Sepe, le associazioni culturali Arycanda e Arycanda G, da un’idea di Dario Buonfantino, presentano il concorso fotografico “MOSTRAmi NAPOLI” Il chiaroscuro di Napoli ieri ed oggi”.Il rapporto tra Napoli ed i suoi cittadini è da sempre caratterizzato da grandi contrasti socio-culturali. La ami, la odi, vorresti andar via ma poi, come una mamma gelosa dei suoi figli, Napoli ti convince a restare e, pur se in un rapporto conflittuale, ad amarla.Non a caso da secoli questa bellissima madre partorisce figli che ora con la pittura, ora con la musica, ora col teatro riescono a portare lontano il nome di una città che deve quotidianamente lottare con chi vorrebbe impadronirsene, profanarla ma che resta oggi e per sempre meravigliosa.Ogni napoletano respira arte da quando nasce; ogni napoletano dentro di sé è un pò artista.“MOSTRAmi NAPOLI” Il chiaroscuro di Napoli ieri ed oggi” è l’occasione che ogni napoletano ha di rappresentare il rapporto con la propria città in uno scatto fotografico.Non è necessario essere fotografi professionisti per partecipare; può farlo chiunque voglia rendere noto il proprio punto di vista su Napoli.Il 16 giugno 2011 si terrà la finale in cui la giuria, composta dai vertici giudiziari della Campania e da fotografi professionisti, dovrà premiare i 3 scatti migliori. La giuria tecnica, prima della fase finale, farà una scrematura delle migliori 40 fotografie che verranno stampate in 30×45 ed esposte.A tutte le fotografie in concorso sarà comunque riservato uno spazio espositivo grazie ad una proiezione durante la serata della finale. E’previsto anche un premio assegnato dalla giuria popolare composta da tutti i partecipanti al concorso che avranno a disposizione 10 preferenze.Un’occasione quindi per riscoprire il rapporto con la propria città, per interrogarsi su cosa ognuno nel suo piccolo può fare per Napoli; uno stimolo artistico-culturale per tentare di portare lontano i chiaroscuri della Napoli di ieri ed oggi.La partecipazione al concorso e alla serata finale è gratuita.
I premi assegnati non sono in denaro.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail