Nasce il Camper Sanitario, unità mobile per l’assistenza ai senza fissa dimora

In allegato il protocollo d'intesa tra ASL e Arcidiocesi di Napoli

L’iniziativa e’ dell’Azienda Sanitaria Napoli 1 centro e si avvale della collaborazione operativa dell’Arcidiocesi per offrire, in strada, assistenza sanitaria a persone senza dimora e immigrate
Presenti sul territorio cittadino in condizioni di estrema precarieta’.
 
Apposito protocollo d’intesa è stato firmato dal Direttore Generale dell’ASL Napoli 1 centro, dott. Mario Forlenza, e dall’Arivescovo Metropolita di Napoli, Cardinale Crescenzio Sepe, mercoledi’ 30 agosto 2017, ore 10.30, nel Duomo di Napoli-Basilica di Santa Restituta nel corso di una conferenza stampa alla quale ha preso parte il presidente della regione, on. Vincenzo De Luca, che ha fortemente condiviso l’iniziativa per il suo grande valore sociale.
 
Al termine della conferenza stampa è stata  inaugurata e benedetta l’attivita’ del camper sanitario che ha trovato collocazione, in questa prima occasione, sul Sagrato del Duomo a servizio delle persone destinatarie del progetto.
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail