Nasce la «Commissione» per analizzare il patrimonio della Chiesa

La commissione voluta dall'Arcivescovo di Napoli proporrà una nuova visione organizzativa del patrimonio che favorisca forme “sociali” di imprenditoria giovanile

Lo scorso 20 novembre, in occasione della Giornata mondiale della Gioventù tenutasi a Portici per la diocesi di Napoli, l’Arcivescovo, don Mimmo Battaglia, aveva annunciato la nascita di una Commissione che studiasse l’ingente patrimonio della Chiesa di Napoli per sviluppare, attraverso il coinvolgimento diretto dei giovani, una forma di imprenditoria giovanile che diventi generativa non solo negli aspetti tecnici ed amministrativi, ma soprattutto nella dimensione culturale e sociale per il territorio.

L’obiettivo è dotarsi di strumenti nuovi che in maniera creativa sappiano coniugare economia e vangelo, sulla scia del movimento informale e internazionale di economisti, attivisti e promotori di economia sostenibile under 35 – The Economy of Francesco – nato a seguito di una lettera aperta del Papa indirizzata ai giovani imprenditori di tutto il mondo.

La Commissione, che sarà coordinata da mons. Gennaro Matino, Provicario generale e Segretario del XXXI Sinodo della Chiesa di Napoli, ha avuto il mandato di analizzare l’attuale modello della struttura amministrativa degli enti ecclesiastici di pertinenza dell’Arcidiocesi, di proporre una nuova visione organizzativa e di verificare le linee di indirizzo stabilite dall’Arcivescovo. Tra le finalità di tale processo di riforma si è stabilito che, insieme al culto e alla catechesi, ci sia l’utilizzo di questo patrimonio per la promozione umana e sociale degli impoveriti e delle persone fragili, per promuovere la cultura e l’arte e per farne strumento di economia generativa per i giovani.

Ecco l’elenco dei membri:

  • mons. Adolfo Russo, Direttore del Museo diocesano

  • padre Jean-Paul Hernandez sj, Direttore della Scuola di alta formazione di Arte e Teologia, Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, sezione San Luigi

  • prof. Mauro Sciarelli, Ordinario di Economia e Gestione delle imprese, Università degli Studi di Napoli Federico II

  • prof.ssa Paola Coppola, Ordinario di Diritto Tributario, Università degli Studi di Napoli Federico II, esperta di aspetti giuridici e fiscali

  • prof. Massimo Franco, Ordinario di Organizzazione aziendale Università degli Studi di Napoli Federico II, esperto di organizzazione e gestione risorse umane

  • prof. Paolo Ricci, Ordinario di Economia aziendale Università degli Studi di Napoli Federico II, esperto di amministrazione e controllo e bilancio sociale

  • dott.ssa Antonella La Porta, Dottore commercialista, Presidente Sezione Terzo settore Odcec, esperta di “Terzo settore!”

  • prof.ssa Giuliana Albano, condirettrice della Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia, Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale; storico dell’arte-archivista

  • dott. Ettore Ferrara, Responsabile dell’Ufficio legale della Curia, già Presidente del Tribunale di Napoli, responsabile del Dap, presidente della Corte d’appello di Potenza e consigliere alla Corte di Cassazione

  • dott.ssa Noemi Cangiano, giovane di Azione Cattolica, laureata in Lettere classiche, sta conseguendo la laurea magistrale in Archeologia e Storia dell’Arte

  • Sig. Domenico Smimmo, giovane, animatore senior del Progetto Policoro, Funzionario di Confcooperative Campania per Promozione e Sviluppo del Territorio e della Nuova Imprenditoria Giovanile

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail