Norme essenziali per l’amministrazione della parrocchia

Il Cardinale Crescenzio Sepe ha promulgato due importanti documenti sulla parrocchia sul diaconato permanente

L’Arcivescovo ha varato “ad experimentum” per un triennio le «Norme essenziali per l’amministrazione della parrocchia». Si tratta di un vademecum, per offrire una traccia comune circa l’amministrazione dell’Ente Parrocchia, diretto in particolare ai parroci, ma anche ai membri dei consigli parrocchiali per gli affari economici ed, eventualmente, ai professionisti consulenti delle parrocchie. Le Norme, ovviamente, non vogliono sostituire le specifiche fonti normative (Codice di Diritto Canonico, Accordo di revisione del concordato e norme applicative, delibere della CEI, normativa canonica particolare, disposizioni civili, fiscali, ecc. dell’ordinamento italiano), ma, sulla scorta dell’istruzione in materia amministrativa della CEI, vogliono offrire un orientamento sicuro nei diversi campi che interessano una parrocchia, allo scopo di garantire non solo l’efficacia amministrativa e giuridica dell’ente ma, proprio in forza di ciò, una maggiore azione pastorale nel territorio e una più forte comunione tra i presbiteri e il Vescovo.

condividi su